Siamo ragazzi con idee brillanti. Se sei curioso, contattaci!

Savno

Il nostro cliente è: SAVNO, l’azienda che si occupa di tenere pulito il nostro territorio, dalle montagne al mare.

Il progetto è nato perché: abbiamo vinto una gara d’appalto indirizzata alle agenzie di comunicazione.

Le nostre idee sono state: ricche di fantasia e creatività. Abbiamo realizzato i diari scolastici, i calendari della raccolta differenziata e il giornalino istituzionale.

Vuoi conoscere tutta la storia?

Il nostro cliente è: SAVNO, l’azienda che si occupa di tenere pulito il nostro territorio, dalle montagne al mare.

Il progetto è nato perché: abbiamo vinto una gara d’appalto indirizzata alle agenzie di comunicazione. Un ottimo inizio!

Le nostre idee sono state: dettate dalle richieste del bando inizialmente, arricchito con un bel po’ di fantasia e creatività. Abbiamo realizzato i diari scolastici, i calendari della raccolta differenziata e il giornalino istituzionale.

Il tema proposto da SAVNO era la valorizzazione di flora e fauna del territorio di competenza: montagne, colline, pianure, laghi e fiumi, animali di ogni genere, piante e fiori di tutti i colori. Come unire tutti questi diversi elementi in un unico racconto visivo?

Il tema proposto da SAVNO era la valorizzazione di flora e fauna del territorio di competenza: montagne, colline, pianure, laghi e fiumi, animali di ogni genere, piante e fiori di tutti i colori. Come unire tutti questi diversi elementi in un unico racconto visivo?

Il progetto

Con SAVNO non avevamo mai lavorato prima. Ma vincere la gara d’appalto è stato decisamente un buon inizio! L’azienda era alla ricerca di un’agenzia di comunicazione per la creazione grafica non di uno, ma di ben tre diversi prodotti.
Uno: i diari per l’anno scolastico 2018/2019 personalizzati con il nome della scuola e distribuiti in molti istituti comprensivi del territorio di competenza. Due: l’utilissimo calendario della raccolta differenziata per l’anno 2019. Tre: il giornalino istituzionale “SAVNO Informa” che esce una volta l’anno, a dicembre.
Il tema proposto da SAVNO era la valorizzazione di flora e fauna del territorio di competenza. Trattandosi di ben 44 Comuni della provincia di Treviso, c’era un bel po’ di carne al fuoco: montagne, colline, pianure, laghi e fiumi, animali di ogni genere, piante e fiori di tutti i colori.
È stata proprio la diversa natura di questi soggetti a suggerirci la proposta grafica. Abbiamo usato infatti la tecnica del collage e unito foto, colori, disegni ed elementi grafici in un unico racconto visivo che rimanda alle tematiche di SAVNO: riciclo, riuso, cura e attenzione per l’ambiente.
Abbiamo deciso di puntare a una comunicazione semplice e immediata, tenendo conto del nostro grande piccolo pubblico. L’obiettivo era quello di creare un sistema comunicativo flessibile, riconducibile al marchio e diretto ai vari target. Il messaggio invece doveva essere sempre incentrato sui temi della scoperta e del rispetto dell’ambiente.

Abbiamo scelto un font sans serif di facile lettura e utilizzato lo stesso linguaggio visivo per i tre supporti. Lo stile informale e modulabile ha reso SAVNO una realtà ancor più familiare. Dalle forme di flora e fauna tipiche del nostro territorio abbiamo creato sagome deliberatamente imperfette e astratte, utilizzate in composizioni grafiche dal sapore naturale, grazie a vivaci palette di colori che richiamano le tonalità delle varie stagioni.
I calendari per le famiglie sono vivaci e di facile lettura, il giornalino ha un carattere più istituzionale, i diari per i ragazzi hanno uno stile giocoso in cui le descrizioni di piante, animali e scorci naturalistici si alternano a piccole “missioni” da portare a termine. Lo scopo? Coinvolgere i ragazzi e rendere il diario di scuola uno strumento di gioco tra didattica e rispetto per l’ambiente.
L’idealizzazione del paesaggio, una comunicazione diretta, le semplici composizioni grafiche e uno stile non convenzionale garantiscono un’immediata riconoscibilità del marchio.

Il progetto


Con SAVNO non avevamo mai lavorato prima. Ma vincere la gara d’appalto è stato decisamente un buon inizio! L’azienda era alla ricerca di un’agenzia di comunicazione per la creazione grafica non di uno, ma di ben tre diversi prodotti.
Uno: i diari per l’anno scolastico 2018/2019 personalizzati con il nome della scuola e distribuiti in molti istituti comprensivi del territorio di competenza. Due: l’utilissimo calendario della raccolta differenziata per l’anno 2019. Tre: il giornalino istituzionale “SAVNO Informa” che esce una volta l’anno, a dicembre.
Il tema proposto da SAVNO era la valorizzazione di flora e fauna del territorio di competenza. Trattandosi di ben 44 Comuni della provincia di Treviso, c’era un bel po’ di carne al fuoco: montagne, colline, pianure, laghi e fiumi, animali di ogni genere, piante e fiori di tutti i colori.
È stata proprio la diversa natura di questi soggetti a suggerirci la proposta grafica. Abbiamo usato infatti la tecnica del collage e unito foto, colori, disegni ed elementi grafici in un unico racconto visivo che rimanda alle tematiche di SAVNO: riciclo, riuso, cura e attenzione per l’ambiente.
Abbiamo deciso di puntare a una comunicazione semplice e immediata, tenendo conto del nostro grande piccolo pubblico. L’obiettivo era quello di creare un sistema comunicativo flessibile, riconducibile al marchio e diretto ai vari target. Il messaggio invece doveva essere sempre incentrato sui temi della scoperta e del rispetto dell’ambiente.
Abbiamo scelto un font sans serif di facile lettura e utilizzato lo stesso linguaggio visivo per i tre supporti. Lo stile informale e modulabile ha reso SAVNO una realtà ancor più familiare. Dalle forme di flora e fauna tipiche del nostro territorio abbiamo creato sagome deliberatamente imperfette e astratte, utilizzate in composizioni grafiche dal sapore naturale, grazie a vivaci palette di colori che richiamano le tonalità delle varie stagioni.
I calendari per le famiglie sono vivaci e di facile lettura, il giornalino ha un carattere più istituzionale, i diari per i ragazzi hanno uno stile giocoso in cui le descrizioni di piante, animali e scorci naturalistici si alternano a piccole “missioni” da portare a termine. Lo scopo? Coinvolgere i ragazzi e rendere il diario di scuola uno strumento di gioco tra didattica e rispetto per l’ambiente.
L’idealizzazione del paesaggio, una comunicazione diretta, le semplici composizioni grafiche e uno stile non convenzionale garantiscono un’immediata riconoscibilità del marchio.